Categoria: Ubu

Un altro ritratto veritiero del Signor Ubu

Padre e re, personaggio di una serie di libri scritti da Alfred Jarry e che si sviluppano in vari cicli e che nasce dalla caricatura di un professore di fisica del liceo di Rennes che Jarry ha frequentato. È poi diventato simbolo dei bassi istinti umani, di varie patologie (scatologica compresa). È un’esempio molto esauriente dell’apparato del potere e delle dittature totalitarie. Ha destato l’attenzione della maggior parte degli artisti pittori e scultori del ‘900 che lo hanno ritrattato. È stato lui ad inventare la ’Patafisica.


La nascita di Ubu

L'alfabeto di padre Ubu, tratto dall'Almanacco - illustrazione di Pierre Bonnard

Il personaggio di Ubu nasce sui banchi del liceo di Rennes e trae ispirazione da un professore di fisica, Félix Hébert, preso in giro dagli studenti in una parodia scolaresca. Uno di loro, Charles Morin, scrive nel 1885 Les Polonais,

Taggato con: , , ,

Le gesta di Ubu (in Ubu re)

Un'illustrazione di Ubu di Firmin Gémier

– «La scena si svolge in Polonia, vale a dire, da nessuna parte». Ubu è capitano dei dragoni e ufficiale di fiducia di Venceslao, re di Polonia. Madre Ubu, sua moglie, insoddisfatta della sua sorte, lo spinge al regicidio. Entrambi si assicurano

Lo scandalo di Ubu re

Illustrazione per Les songes drôlatiques de Pantagruel, François Desprez, 1565

«Anche certe espressioni del linguaggio ubuesco, e valga per tutte il famoso «merdre» con cui inizia la pièce, passano alla storia; le sue stesse caratteristiche fisiche, l’enorme pancia insaziabile, la «gidouille», come comunemente Ubu la chiamava, la tozza figura a

Ubu (Vincenzo Accame)

Palotins, Alfred Jarry, 1894, incisione per Les minutes de sable mémorial

Vari estratti da: Alfred Jarry, Vincenzo Accame, Il Castoro (mensile diretto da Franco Mollia), La Nuova Italia, n.88, aprile 1974 8. Anche da noi, per anni, il nome di Jarry rimane legato a qualche traduzione parziale delle gesta di Ubu, Ubu roi

Ubu nell’arte e nel tempo (Simone Zanin)

Enrico Baj Ubu

Cercando nelle pieghe del tempo che separa la nascita del più noto personaggio jarryano dai giorni nostri, ci si accorge di quanti artisti si siano fatti affascinare da questa figura così peculiare e carica di significati poliedrici, nel suo secolo

Taggato con: ,

Ubu in scena (Maddalena Peluso)

Georges Wilson Ubu

La farsa grottesca di Alfred Jarry, Ubu roi, considerata anticipatrice del surrealismo e del teatro dell’assurdo, è senza dubbio un testo fondamentale del teatro contemporaneo e una tappa storica per quel “rinnovamento artistico” che proprio nel dramma vedeva i caratteri

Top