Inventions nouvelles & dernières nouveautés – Gaston de Pawlowski

Inventions nouvelles & dernières nouveautés - Gaston de Pawlowski

Scrittore e giornalista francese, Gaston de Pawlowski (1874-1933) frequentò da giovane l’ambiente di Montmartre e ne rimase segnato, diventando un artista-genio. Più genio che artista, dato che la sua produzione è versata alle scienze fantastiche. Nel 1912 pubblicò il romanzo Viaggio nel paese della quarta dimensione, il cui titolo fa capire che si tratta di proto-fantascienza. Nel 1916 fece seguito questo chimerico e magnifico repertorio di invenzioni stravaganti, paradossali, illogiche e in buona parte anche patafisiche. Le invenzioni sono dettate da quell’ambiente dei primi anni del Novecento in cui esplodeva la società dei consumi e si disseminava il superfluo, e su di ciò Pawlowski seppe costruire un’immensa parodia: un mondo pieno di oggetti ingegnosi ma fatalmente inutili. Tra di essi il boomerang che, ad evitare incidenti, è costruito per non tornare indietro; la vasca da bagno con entrata laterale; le banconote ignifughe; il metro tascabile che misura dieci cm; il sapone antiscivolo ecc. ecc. (A. Castronuovo)

Gaston de Pawlowski
Inventions nouvelles & dernières nouveautés
Bordeaux, Finitude
2009 (volg.)

Rispondi