La ’Patafisica (dottor Sandomir)

Ireneo Luigi Sandomir - ’Patafisica

Ireneo Luigi Sandomir

Parlando di ’Patafisica:

«… l’esistenza di un Collegio non potrebbe in alcun modo restringerla o assottigliarla, poiché essa è illimitazione. (L’assemblea si alza e applaude il Vice Curatore Fondatore).

Il Collegio non aveva bisogno di nascere affinché la ’Patafisica fosse. Ontologicamente, se posso servirmi di un avverbio così grossolano, la ’Patafisica precede l’Essere. A priori, è evidente poiché l’Essere non ha più ragioni di essere che ha d’essere la ragione. A posteriori è altrettanto evidente poiché le manifestazioni dell’essere sono aberranti quanto molto contingente ne è la loro necessità.

Nell’infinito scintillio della luce patafisica, l’essere non è che un raggio e non il più brillante tra quelli che escono da questo sole inesauribile».

Aringa inaugurale, Pronunciata il 1° Decervellaggio LXXVI dell’Era Patafisica, estratto dall’OPUS PATAPHYSICUM di Sua Fu Magnificenza il Dottore I. L. Sandomir, Edito dal Collège de ’Pataphysique, LXXXVI, p.12
0 comments on “La ’Patafisica (dottor Sandomir)
1 Pings/Trackbacks per "La ’Patafisica (dottor Sandomir)"
  1. […] Dottor Ireneo Luigi Sandomir ha detto di Jarry “il nous a tous eus” (ci ha fregato tutti) perché Jarry ribalta le […]

Rispondi